Accade a San Lazzaro

Eventi

San Lazzaro di Savena è un Comune ricco di iniziative che consente a chi lo desidera una partecipazione ad una grande varietà di eventi indirizzati proprio a tutti dai più grandi ai più piccini.


Impossibile non citare il Museo della Preistoria 'Luigi Donini' nella sua nuova veste dal 2003 che rappresenta una delle realtà museali più importanti in Italia per l'archeologia preistorica.
Fra la copiosa quantità di reperti e le ricostruzioni fedeli dell'età villanoviana, il museo propone itinerari per la visita e l'approccio al mondo preistorico, proponendo oltre alla visita classica un calendario di incontri dedicato ad argomenti particolari a seconda dell'età  della fascia di pubblico alla quale si indirizza.


La Fiera di San Lazzaro è un classico intramontabile di questo Comune del Bolognese, generalmente si svolge nel periodo estivo, spesso in agosto per quattro giorni di folklore e colore tutto Emiliano.  Giunta alle soglie della 180° edizione, durante la Fiera, le strade del Comune si animano con decine di colorate bancarelle, concerti e manifestazioni le più svariate organizzate per l'occasione; stand gastronomici golosi in grado di tentare anche i più tenaci, con tutte le specialità tipiche del luogo, l'evento migliore per conoscere lo spirito di questo Comune, decisamente imperdibile . Una curiosità rispetto alla Fiera di San Lazzaro,  nella passata edizione è stato dedicato a questo evento un nullo postale, ovvero un bollo che ne riproduce lo stemma, generalmente dedicato a tutte quelle manifestazioni ritenute di particolare interesse socio-culturale.


Ma ancora per gli appassionati ogni prima domenica del mese si tiene il 'San Lazzar' Art Antiquariato e altre storie', un mercatino, presente per tutta la giornata,  con banchi espositivi sotto il portico di Via Emilia e nella corte Comunale.


Particolare iniziativa promossa dal Comune di San Lazzaro di Savena è il Consiglio Comunale dei Ragazzi, C.C.R., ovvero un consiglio costituito da ragazze e ragazzi eletti uno per ogni classe a partire dalla quarta elementare fino alla terza media. Il Consiglio che si articola in diverse commissioni,  elegge a votazione un proprio sindaco.  Nel corso delle riunioni delle commissioni vengono discusse ed elaborate delle proposte che verranno poi presentate durante le Riunioni generali per ottenere o meno l'approvazione. L'obbiettivo del Consiglio Comunale dei ragazzi, è quello di avvicinare i giovani alla cura e alla tutela della propria città, offrendo loro un luogo  fisico di confronto nel quale cercare e discutere proposte concrete sperimentando una via di dialogo rispettosa dell'altro.